domenica 16 Maggio, 2021

la storia della piccola e coraggiosa Esther ...

era magica quella foresta d'inverno, i fiocchi di neve candidi cadevano leggeri e luminosi come stelle , aveva un nome, il "la foresta dei sospiri" . un giorno qualunque la fata protettrice, insieme all'orso...

La penna atavica ...

Non ci stava più nella pelle, per Mario l’arrivo della bella stagione era motivo d’euforia, l’esplosione della vitalità. Questo ragazzo dalla folta chioma corvina, che sottolineava il duro contrasto con gli occhi cerulei, con...

Dark Mustang -

Nelle notti metropolitane capitava sovente di imbattersi in quel bel viso aleggiato da noia e mistero. La dark lady errava solitaria collezionando scie di sguardi irretiti. Quando guadava la fiumana dei mondani, i suoi...

Pinocchio 2.0 ...

Mentre il Gatto e la Volpe meditavano sulle loro malefatte in prigione, la Fata Turchina si era ritirata in una fattoria in compagnia di galline e maialini da accudire. Ormai era diventata una graziosa...

Alchimista ...

I raggi del sole picchiano perpendicolari sulla mia testa, segnale che è già mezzogiorno. Mi scosto una ciocca di capelli neri dagli occhi e asciugo col dorso della mano le gocce di sudore che...

STORIA FANTASTICA DI UN PONTE SICILIANO ...

Era il Ponte più alto d’Europa, era l’orgoglio di una comunità, era una magnifica attrazione. Univa due costoni di roccia dura, sembrava un enorme punto metallico dato con una pinzettatrice manovrata da un dio...

STORIA DI PUPI ...

Aveva il volto di un adolescente. I riccioli biondi, un paio d’occhi azzurro cielo, dei baffetti a manubrio e un pizzetto appena accennato sul mento. Una corazza di latta mezza ammaccata e una spada...

Invasione ...

Il generale sfrega le nocche arrossate sulla medaglia d’oro, appuntata sulla giubba, tira le briglia del cavallo d’acciaio e mi si accosta. “E’ giunto il suo momento, sergente Harmon.” si liscia la punta dei baffi...

RINASCITA ...

Aveva sciupato la sua vita. L'aveva sprecata in lunghissimi anni di freddo distacco. Anaffettivamente indifferente ai sentimenti altrui, si lasciava amare, per bisogno o noia, incapace di contraccambiare, limitandosi ad usare le persone...

L’ALBA DI AMARDIA ...

Amardia era lontanissima anni luce dalla Terra. Un pianeta strano, davvero strano se dovevo conviverci con quella megera di Calendula, una stregaccia che s’era fatta venire i capelli viola da quando aveva saputo della...