domenica 16 Maggio, 2021

Il Senza Nome- Capitolo Primo -

Saelas. E' così che lo chiamavano per strada, bisbigliando, mentre camminava col cappello a tesa larga calato sugli occhi, ombra tra le lunghe pallide ombre proiettate dalla luna. A lui non importava oramai, potevano...

naufrago ...

Niente, in quell'isola non c'era niente da mangiare. Alfred l'aveva girata in lungo e in largo ma non aveva trovato nulla di commestibile, solo alberi e vegetazione e zanzare grosse come canarini. Neanche una...

JET IL GRIGIO ...

“Smack!” un bacio breve ma intenso, al fresco, sotto gli alti alberi del parco vicino casa, con la schiena stesa a terra e davanti i graffiti del muro che li separava dalla strada attutendo...

Chester il Pazzo -

<< SPERO CHE MI VENGA UN COLPO SECCO! ADESSO, SUBITO!>>IL RICOVERO<<Lo sapevo che sarebbe andata a finire così. Fortunatamente non sento nessun dolore, non sto soffrendo. Avrei voluto fare e dire tante altre cose....

Galdino (storia di un matto) ...

1Galdino si alzò. Erano le tredici del sette di settembre, giorno del suo compleanno. Come prevedeva il regolamento, si avvicinò alla porta della mensa “Ho finito, posso tornare nella mia stanza?” disse chinando il capo. Onofrio, il...

Adattamenti. -

In quel quartiere, oltre la piazza con gli alberi e le panchine tra le aiuole, non c'è proprio nient’altro, se non quelle file di case intorno, a due o tre piani, quasi tutte simili,...

L’ALBERO -

Io quando ero piccolo avevo un albero che era mio amico. Era grande e grosso, con un bel tronco marrone e così tanti rami (con così tante foglie) che quando era estate e c’era...