I VINCITORI DI “1 canzone. 1 racconto” 5/5 (3)

7
265

[youtube_advanced url=”https://youtu.be/sX7fd8uQles?list=PLdV1w–5X0xGkM4rgDFlneCItNjuUKNkk” controls=”no” showinfo=”no” rel=”no”]

VINCITORI CONCORSO LETTERARIO
Una canzone. Un racconto.

Carissimi scrittrori, che dire?
questo concorso è nato senza preavviso, senza nessuna pubblicità, senza un minimo di programmazione. E’ nato in una giornata di caldo, e mentre definivamo i termini del CONCORSO NOIR, ascoltavamo della musica. Forse avevamo bevuto, Eliot Rosewater certamente sì, e preso dai fumi dell’alcool ha deciso di fare partire queto contest. In meno di cinque giorni avete scritto 25 racconti!
Magnifico.
Veniamo ai nomi dei dieci vincitori. Siete pronti? Eccoli:

1) Mogwai – Take Me Somewhere Nice
Nicoletta Fanuele
2) Damien Rice – I Don’t Want To Change You
Anita Lilith Guarino
3) Múm, Green Grass Of Tunnel
Rachele Salvini
4) Willy Mason – Oxygen
Angela Aniello
5) Max Richter & Dinah Washington: On the Nature Of Daylight
Victoria Tarantino
6) The Cinematic Orchestra – To Build a Home
Sergio De Tomi
7) Pat Metheny, Anna Maria Jopek-Are you going with me?
Stefania Pagano
8) Beirut The Rip Tide
Antonio Merola
9) NICK DRAKE Essential Songs
Ida Dainese
10) Sigur Ross – Hoppipolla
Federica Antignano

Abbiamo deciso di aggiungere un racconto che a noi della redazione è piaciuto molto, e che è stato scritto da una donna che è stata molto presente sul sito, dando giudizi, votando, e scrivendo.Quindi:
Premio speciale a Angela Catalini per il racconto sulla canzone dei Sigur Ross- hoppipolla-
L’e-book con i racconti selezionati farà parte dei 10 e-book che verranno pubblicati contemporanemante entro la fine dell’anno, con lo spirito corsaro e suicida che ci contraddistingue, che serviranno ad inaugurare la nostra piccola casa editrice.
ATTENZIONE!
Tra pochissimi giorni leveremo dal sito i racconti vincitori. Gli autori dei racconti sono pregati di controllarlo, dargli un titolo, ricontrollarlo, e mandarcelo a: info@fondazionerosewater.it  specificando: RACCONTO VINCITORE. Noi effettueremo comunque l’editing ma agevolateci la vita…

Carissimi tutti, ci arrivano e.mail dove ci chiedete chi siamo. Ecco, noi siamo voi. siamo un gruppo di amici scrittori che per gioco hanno aperto un sito, hanno fondato una associazione culturale, e nei ritagli di tempo dedicano anima e cuore a questo progetto. a BREVISSIMO METTEREMO SUL SITO IL NOSTRO STATUTOe, cosa che pochi fanno,il nostro contratto editoriale standard.
Ribadiamo comunque questi concetti fondamentali (per noi):
1) Non faremo mai pagare a nessuno per pubblicare con noi, in nessun modo. I nostri autori avranno una percentuale sulla vendita degli e-book del 30%. Gli autori che decidono di partecipare alle raccolte sappiano che NON percepiranno nulla, se non gli onori e la gloria. Questo per motivi logici, il 30% diviso ipoteticamente per 10 autori darebbe delle cifre talmente basse da non coprire neanche la spesa del bonifico. Essendo una associazione culturale no profit rendiconteremo tutto ai nostri soci. Chi pubblica con noi diventa un socio dell’associazione culturale Fondazione Rosewater, A breve metteremo tutte le modalità sul sito.
2) Scegliamo chi ci piace
3) tutti possono pubblicare gratutitamente sul nostro portale. E da lì che teniamo d’occhio gli scrittori che ci piacciono.
4) Privilegiamo chi commenta, legge e vota gli altri scrittori sul sito. Anche stroncandoli. Ci piace il concetto di condivisione (non quello di setta). Il sito della Fondazione Rosewater è un luogo dove ci si mette in gioco.
5) Se avete delle domande, dei dubbi scriveteci. Anche noi abbiamo domande e dubbi. Quidi potremmo scrivervi.
6) Condividete la pagina facebook, il sito, i vostri acconti e quelli che vi piacciono! E’ l’unico modo per farvi conoscere e aprezzare.
Contiamo su di voi
Basta, per oggi abbiamo finito.
Stateci bene
La Fondazione Rosewater che vi ama tutti indistintamente

Votalo!

CONDIVIDI
Articolo precedenteMADRE
Articolo successivoNick Drake – Day is done
Salve, sono Eliot Rosewater. Ho fondato la Fondazione Rosewater per dare a tutti la possibilità di scrivere e leggere racconti. Usate e diffondete questo spazio, e siate felici. 

7 COMMENTI

  1. Clap clap clap! A tutti 🙂 Ora non aspettatevi la “Standing Ovation” … prossimamente…may be… 🙂

  2. Sono felicissima che il racconto “Olimpiadi” rientrerà nella raccolta. Mi complimento con i vincitori e ringrazio la fondazione per il lavoro svolto e… potresti correggere cortesemente il mio cognome? Obbligata ;D

  3. Io vi ringrazio per l’opportunità che ci date. E mi complimento per l’idea meravigliosa.

LASCIA UN COMMENTO