INQUIETO DITIRAMBO 5/5 (2)

2
77

Pestano spume
i suoni sbagliati
di un nero profuso
a offendere bellezza.

Stridono scelte boriose
sul tuo cieco stare,
mare d’ombre
e di chiareluci
pronte a danzare.

Sciacalli condannano
increspate spoglie
negli orchi-mattini
ad approntare
banchetti di morte.

Pesa l’universo
quando lo sento
precipitare
a tergo di una notte
che si rovescia addosso
senza sorridere.

Ripescherò vecchie strade
per venire a riprenderti
nell’inquieto ditirambo
di un amore
che si culla
di libertà.

Votalo!

CONDIVIDI
Articolo precedenteVita di un cacciatore di taglie depresso I -Accettazione-
Articolo successivoVita di un cacciatore di taglie depresso II – Bugie-
https://www.facebook.com/Angela-Aniello-1566281076994573/timeline/   L’autrice Angela Aniello è nata a Bitonto (Ba) nel 1973.È laureata in Lettere classiche dal 1998, insegna nella scuola secondaria di primo grado e da tempo si dedica alla scrittura come vocazione dell’anima.Ha già pubblicato il racconto “Un figlio diverso” con Arti Grafiche Savarese nel 1997 e la raccolta di poesie “Piccoli sussurri” con Editrice Internazionale Libro Italiano nell’aprile 2005.Ha vinto il concorso nazionale Don Tonino Bello nel 1997; il secondo premio a un certamen di poesia latina, Premio Catullo ad Acerra (Na) nel 2004, il quarto premio al concorso di poesia d’amore Arden Borghi Santucci nel febbraio 2006 ed è stata segnalata in numerosi altri concorsi, inoltre ha pubblicato poesie e racconti in siti internet, diversi e-book, antologie e cd.Ha vinto il terzo premio di poesia e il primo premio per il racconto “Anche la paura puzza” al Concorso La Battaglia in versi a giugno 2015.Collabora al progetto “Una finestra sul mondo” con la psicologa Santina Maggio e da luglio partirà la collaborazione con la rivista Madness nel campo dell’Attualità.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO