Facciamo il ponte sullo stretto di Messina 3.5/5 (1)

10
189
Renzi ha ragione. Bisogna costruire il ponte sullo stretto di Messina. Però entro quest’ estate perchè se vado giù in Sicilia a trovare i parenti non voglio fare la fila per prendere il traghetto (Che tra l’altro gli arancini li sopra non sono più buoni come quelli che facevano una volta ).
Quindi, io  propongo di partire domani mattina presto ed iniziare con i lavori. tutti i muratori disoponibili si ritrovino in piazza del Duomo alle 3,30 massimo 4, si parte col pulmino, e se non si rispettano i limiti di velocità e nessuno fa fermare il mezzo per la pipì, in mezza giornata si arriva giù.
Portatevi le mazzette che cè da spaccare un sacco di case di pescatori che sono d’intralcio. Che poi a me neanche piace il pesce.
Mentre si è li a spaccare, io vado in giro a trovare un geometra che ci faccia un bel disegno su come fare questo ponte. Non fa niente se dopo un anno viene giù, tanto io in Sicilia ci vado solo questa estate e poi basta. E comunque se le cose non vanno bene si può sempre dare la colpa a qualche extraxomunitario, oppure al terremoto, e non tralasciamo gli ufo (si chiede a Cacioppo di Voiager di fare una bella trasmissione su come gli ufo manomettano i ponti in giro per la terra…)
 Però cerchiamo di fare i lavori fatti bene lo stesso, non facciamoci riconoscere dal mondo, che già non siamo messi troppo bene.
Secondo mè, se ci mettiamo d’impegno in un mesetto il grosso lo abbiamo fatto, le rifiniture le facciamo con calma.
Se cè qualcuno che vuole venire ma non ha la mazzetta può venire lo stesso, basta che porti i panini per tutti.
Io lo vorrei al salame.

Votalo!

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’abito da sposa
Articolo successivoDicono
rosco115 è uno splendido uomo di 95 anni, portati benissimo. Ama scrivere racconti, bere, mangiare, ballare il tip tap , fumare sostanze stupefacenti, tirare sberle a sconosciuti e, occasionalmente, emettere rumori molesti durante cerimonie religiose.

10 COMMENTI

  1. Ancora non hanno capito come togliere la pensione a tutti e a buttare fuori gli ultimi dipendenti statali. Mi sa che se aspettiamo il ponte, altro che panini al salame, dobbiamo accontentarci invece di quei orrobili arancini almeno per un’altra generazione! Del resto coi arancini almeno ci guadagnano un pò di IVA versata, nell’altro caso gli toccherebbe comprare i panini 😉

  2. Anche se lì a Messina è stretto il ponte facciamolo bello largo, che con tutti quei panini non si sa mai.
    Poi sopra possiamo costruirci un villaggio turistico abusivo e un sacco di altra roba.
    Ma per favore facciamo che non venga giù con la prima scoreggietta di vento, che io in Sicilia non so quando ci vado.

  3. Uno sfogo che condivido e me ne frego dei refusi. Condivido pienamente e empaticamente ti capisco.

LASCIA UN COMMENTO