lunedì 22 gennaio, 2018

Felicità ...

La brina. Eccola la aspettavo. Ho dormito stanotte, ho dormito. Ho sentito la Gina che si lamentava un po' per il freddo. Poi ha bofonchiato qualcosa e si è addormentata di nuovo. Tó guarda, sta uscendo fuori il sole,...

TUTTA COLPA DEGLI ELASTICI! ...

Sapevo che dovevo restarvi aggrappato, regolarli bene, controllare che funzionassero e che non mi abbandonassero all'improvviso, in quell'attimo di incertezza in cui se ti calano le braghe, ti sembra che tutto crolli addosso. Questi elastici...

(Felicità) ...

Tony alla soglia dei quarant’anni non voleva proprio saperne di mettere in naftalina l’abito da sognatore, macché. Aveva visto tanti posti e conosciuto tanta gente, letto libri, ascoltato musica, ma adorava rimestare il tutto...

Tutti i vivi sono morti ...

(Anime salve-Fabrizio De Andrè) Anche quell’ultimo lutto si sarebbe trasformato in un grande evento per poter sopravvivere al trauma ed Hank avrebbe ancora camminato fiero sulle ossa dei compagni morti. Sgomitando tra la folla del negozio,...

una canzone, un racconto ...

LA CANZONE DELLA SETTIMANA E' : Pasquale Ziccardi: I giorni di festa Le regole per partecipare le trovate qua sotto. Carissimi tutti, eccoci con un nuovo contest, siete pronti? Riprendiamo l'idea di "Una canzone. Un racconto" il...

Finalmente proteggo… ...

Non dormo ho gli occhi aperti per te. Guardo fuori e guardo intorno. Com’è gonfia la strada Di polvere e vento nel viale del ritorno… Sono seduto al tuo capezzale...sei in questa stanza da solo dodici ore...dodici interminabili...

Proteggimi nel male ...

Quante cose sapeva quella pensilina del trenino dei pendolari: dai pensieri quotidiani di studenti e lavoratori, ai segreti più reconditi dei viaggiatori di passaggio, testimone delle emozioni più varie, dalle tenere amicizie alle ardenti...

OVUNQUE PROTEGGI ...

Non dormo, ho gli occhi aperti per te. Guardo fuori e guardo intorno. Com'è gonfia la strada di polvere e vento nel viale del ritorno... Quando arrivi, quando verrai per me guarda l'angolo del cielo dov'è scritto il tuo nome, è...

Perdonami ...

(liberamente ispirato a Ovunque proteggi) Perdona me per il tempo che sogno, per quello che non ti racconto, per quello che mastico ricacciando indietro le nuvole, per quello che ingoio insieme all'oro del sole. Fumati i respiri che senti arrivare, fumati la musica...

Ovunque proteggi ...

Ovunque proteggi (Vinicio Capossela). Non dormo, ho gli occhi aperti per te. Guardo fuori e guardo intorno. Com'è gonfia la strada di polvere e vento nel viale del ritorno... Troppi giorni di cammino, troppi giorni solo di me. Non ricordo...