domenica 18 febbraio, 2018

E-book “Dentro la città”

I migliori racconti del concorso Noir "Dentro la città" pubblicati in un e.book dalla Fondazione Rosewater! in vendita da dicembre

LE GRU ...

Il vento soffiava contrario. Camilla arricciava il naso ogni volta. -La smetti?- le urlò la mamma. Camilla non parlava. Non poteva. Aveva le corde vocali malformate e nessun suono mai sarebbe uscito da quelle labbra rosso ciliegia. Ogni...

1immagine.1racconto ...

Dieci disegni di Alessia Bussini. 10 disegni per 10 racconti. Ogni settimana pubblicheremo un disegno. Fatevi ispirare e scrivete. I migliori racconti verranno pubblicati in un e.book dalla Fondazione Rosewater! Avete tempo sino a domenica per scrivere il...

Concorso letterario “brividi sotto il sole”

La Fondazione Rosewater, con la generosità che da sempre la contraddistingue, organizza concorsi letterari gratuiti che premiano i vincitori con la pubblicazione (non in un bel libro rilegato in pelle, una rivista patinata o...

Fu un raggio di luna ...

Mi immersi nella follia. Solo Lei, Lei sola sapeva come fare per condurmi in quella perdizione. Non chiusi gli occhi, anzi gli spalancai all’ignoto, fermo: nello sguardo, nel passo, nel corpo massiccio irrigidito, tutto...
video

Dentro la città: i vincitori! ...

Cari scrittori Inanzitutto bravissimi tutti. Avete partecipato con entusiasmo, commentando e dando consigli utili a chi scrive, sempre in modo corretto e puntuale. Che bello! Ci siamo divertiti un sacco a leggere i racconti (e...

La marmellata di pomodori ...

-Questa è per te! -Non la voglio la tua stramaledetta lettera, capisci? Io voglio te! Voglio svegliarmi ogni mattina con il profumo della tisana di tiglio nelle narici, con il pane abbrustolito e la tua...

NON FA TANTO FREDDO ...

Insieme varchiamo il portone di questo palazzo antico, ritrovandoci improvvisamente nella luce e nei rumori della città. Rompo il ghiaccio offrendoti un passaggio, il tuo rifiuto è quasi un sollievo al pensiero di condividere...

Io vado ...

Io vado, amore mio. Lascio le chiavi sul piatto sopra il tavolo, riposa, adesso, e dormi, ché poi sistemerò io. Ti guardo un attimo ancora e giuro che vado via. Le tue mani ad...

Foto – L’ELEGANZA DELLA MORTE ...

Era uno di quelli che si era fatto da solo. Suo padre era un vecchio tappezziere, senza bottega che lavorava a domicilio. Lo chiamavano per farsi rifoderare il salotto, la vecchia poltrona dello studio...