martedì 24 aprile, 2018

L’altra città ...

Napoli, piazza del Gesù Nuovo, mezzanotte, una volante della Polizia avanza lenta durante il suo giro di pattugliamento. Fa caldo. D’improvviso da un vicolo esce un gruppo di persone che si avvicina all’auto e chiede...

Lavoro di merda -

Michele osservò la bolla di sangue spuntare dalla narice destra dell'uomo, che riverso per terra, puntava gli occhi vitrei verso un luogo indefinito nello spazio. La bolla si gonfiò sino quasi a nascondergli il...

Una piccola e folle deviazione ...

L’addetto alle pulizie, un cubano butterato sulla cinquantina, sta facendo il solito giro. Gli stessi gesti di sempre. Da quando lo conosco non cambia mai sequenza. Così adesso posso seguirlo, dando forma precisa ai...

HOLLYWOOD ...

Hollywood era settepiù, così si diceva. Ovviamente era un settepiù per modo di dire: un settepiù che valeva assai più di un dieci e lode. Sopra il dieci e lode c’era il settepiù, talmente il...

Priorità ...

Questo racconto è uno dei dieci vincitori del contest "Dentro la città" Prossimamente in ebook! La Fondazione Rosewater.

Il seme del piromane ...

Chi lo avrebbe mai detto, che occupare un ex ospedale psichiatrico giudiziario, per protestare contro il disuso degli edifici, li avrebbe messi in enormi guai; non solo con la legge ma anche con un...

Sycomorus ...

Era sera e passeggiavo per il centro storico di Catania, quando sentii i primi tuoni in lontananza. La pioggia arrivò con violenza. Mi rifugiai sotto una tettoia e vidi tra l'alta erba un'antica abitazione fatiscente....

Ironia di una vendetta ...

È serenamente a passeggio con Jack. E come ogni sera, intorno alle dieci, lascia moglie e figlia per dedicarsi all'amico fedele. Lui che continua ad avere una famiglia, ha distrutto la mia, ha spezzato...

Cowboy a Catania ...

di Fabrizio Grasso Le due di notte. Tre automobili simulavano un posto di blocco all’altezza della seconda rotonda in direzione Misterbianco del viale Ulisse, così da permettere a due cowboy metropolitani a bordo dei...

Il gelo sulla pelle ...

L'acqua le gelava il corpo. Era così fredda che riusciva a sentire i brividi sulla pelle, quelli che restano quando non si percepisce più il tatto. Più nulla. Si sente solo il gelo, il...