sabato 20 gennaio, 2018

Non legarmi a te ...

Con le mani aggrappate saldamente alla ringhiera, Mary scese i gradini che la separavano dalla strada, inzuppando i guanti di pile. Mary amava particolarmente il freddo, ma, più di ogni altra cosa, adorava i...

Scegliere e vivere ...

Immagine, apparenza... una vita spesa a combatterla! Sua madre bella e sempre perfettamente agghindata, la casa pronta in ogni momento a ricevere visite, status symbol sparsi in ogni ricordo. Spezzare le catene! già, spezzarle per poi...

I GUARDIANI ...

Se ne stava rannicchiata contro il tepore della mamma, lì nel grande lettone a dividerla dal papà. Era così felice! “Papà perché non possiamo mai oltrepassare i cancelli?” “Perché i Padroni non vogliono, piccola” “Ma...

Oggi non danzerò ...

Oggi resto qui, sospesa tra i miei sogni, in bilico su questa vita che mi passa attraverso in un ritmo veloce, scandito da un tempo in quattro quarti. Oggi non voglio danzare, evito...

Il cuscino fiorito ...

Alberta era così. Luna e Sole nel contempo. Occhi grandi che arrivavano al cielo e spalancati su un mondo fatto di fragilità. -Sembrano lapislazzuli!- diceva ogni volta sua madre abbracciandola stretta stretta. Quante fessure di...

Il mondo di Clara ...

Come sua consuetudine, la piccola Clara uscì in giardino dopo aver finito di pranzare e si sedette sulla sedia di plastica che sua madre aveva messo lì appositamente per lei. Non ci volle molto,...

Il rumore del tempo ...

Tic. Tac. Tic. Tac. Tic. Tac. Lo senti anche tu? Il rumore del tempo che scorre. Fa paura anche a te? Tic. Tac. Ogni notte. Regolare. Inesorabile. Tic. Tac. Sono certa che lo senti anche tu. Ci siamo solo io e...

Julie ...

Julie guarda il mondo da una finestra, passa il suo tempo a letto da quando è nata. Julie non cammina, non parla, non muove neanche un arto, ad eccezione del collo e della testa....

Quella strana zia Lella ...

Quando ero giovane trascorrevo sempre qualche settimana delle mie vacanze estive dalla zia Lella, sorella di mia madre. Mamma insisteva per farmi passare un po’ di tempo con lei perché la zia viveva da...

Risveglio lento ...

Ce la faceva sempre, ce la faceva ogni volta. Se avessero mai inventato un premio dal fantomatico titolo "prendere il treno al volo ogni mattina", non avrebbe potuto vincere altri che lei! Eppure ogni sera...