lunedì 22 gennaio, 2018
Autori Articoli di Liska

Liska

1 ARTICOLI 6 COMMENTI
Sara Aguiari (alias Liska), nasce a Torino il 27 aprile del 1967. Qui, a poco più di tre anni di età, inizia la sua esperienza sul palcoscenico come comparsa teatrale ( Teatro Reggio di Torino e Palazzetto dello Sport), lavorando con artisti di enorme rilievo, come Carla Fracci, Lina Volonghi, Elena Mauti Nunziata e molti altri. Nel 1974 si trasferisce in Veneto con la famiglia, dove inizia a condurre una vita poco agiata e con gravi problemi familiari. Di conseguenza, lascia gli studi prematuramente per entrare nel mondo del lavoro a soli 13 anni. Per vocazione e predisposizione, sviluppa per proprio conto la propria cultura, intervallandosi in molte materie (umanistiche, psicologia, comunicazione, religione, storia, politica, ambiente, biologia, geologia, e altro), includendo specifiche ricerche in vari campi. Nel 2002 pubblica il suo primo racconto “Un marchio nell’anima” con la “Editrice Nuovi Autori di Milano”, che include anche la prima raccolta di aforismi dal titolo “Parole, Opere ed Omissioni”. Successivamente partecipa al concorso letterario “Campo dei Fiori” con il racconto breve per ragazzi “Gemelli”, dove riceve un’ottima critica e dei riconoscimenti. Nel 2003 si trasferisce in Sicilia, ricercando un arricchimento culturale ed interiore, tale da offrirle nuove ispirazioni. Nell’isola ha la fortuna di incontrare innumerevoli artisti ed illustri letterati, come il Luminare Prof. Salvatore Camilleri. Con lui inizia un nuovo percorso in filosofia, in storia antica e in quello che si rivelò un abbraccio con le profonde radici storico-culturali del popolo isolano, la lingua siciliana, le sue derivazioni, nonché gli usi e i costumi. La Sicilia, terra di grandi scrittori e poeti del passato e del presente, come Alfio Patti, Carlo Trovato, Renato Pennisi e molti altri, la portano a cercare il vero senso della propria esistenza, nonché essenza artistica. In questo periodo addotta lo pseudonimo “Liska”, nome con la quale firma i lavori pittorici e i nuovi aforismi. Tra il 2006 ed il 2007 fa nascere il quaderno mensile “Il Raglio”, iniziativa che sostiene a proprie spese e che per mancanza di fondi si trova presto costretta ad interrompere. Con il testo letterario storico-culturale dal titolo “Carmi su Stele”, le viene riconosciuto un Diploma di Merito in Letteratura, dall’Accademia Araldica Internazionale “Giovanni Paolo II” Università della Cultura di Roma. Nel 2009 si iscrive ad un Corso di Regia per cinema e teatro, scoprendo un nuovo modo di adoperarsi per raccontare “la vita”. Assieme alla figlia e pochi amici fidati che condividono la stessa passione, fonda il “Silver Screen Group”, inizia perciò una produzione di cortometraggi a sfondo sociale che scrive e dirige. Titoli dei lavori filmici prodotti: The End; I want to live; Décolleté; Video messaggio sociale; Il colore della pioggia; Reality: la notte di San Lorenzo. Nel 2010, fonda e diviene Presidente dell’Associazione "25 Novembre Giornata Mondiale Contro la Violenza alle Donne". Tra le varie iniziative benefiche, il volontariato e la cooperazione con lo Sportello Rosa di Catania, scrive due testi a tema “Violenza alle Donne” e “Abusi sui Minori”, pubblicati con la Casa Editrice Akkuaria. Nel 2015 partecipa al Concorso del Trailers Film Fest con un trailer, scritto e diretto assieme a sua figlia, dal titolo: Lithium.